Vertigini e trattamenti vitaminici

Quando si sente vertigini e sembra che la stanza stia girando, si può essere in corso di un incontro di vertigini. Vertigo è un sintomo di una condizione sottostante che potrebbe variare da un disturbo dell’orecchio interno alla disidratazione o una goccia improvvisa della pressione sanguigna. Vertigo è un’esperienza comune che aumenta con l’età. Dovresti parlare con un medico se si verificano vertigini che durano più di qualche minuto o sono persistenti. È sufficiente prendere integratori vitaminici, cambiare il modo in cui si muove in determinati orari o subire un trattamento più grave con farmaci prescritti.

Vitamina B-6

Vertigo si verifica spesso nelle persone con problemi di abuso di sostanze o alcolismo. La vitamina B-6, di solito parte di vitamine del complesso B, può aiutare a alleviare i sintomi di vertigini e nausea dalla vertigine se si hanno carenze alimentari, secondo Life Extension. Sia i vostri sistemi nervosi che quelli immunitari hanno bisogno della vitamina idrosolubile per funzionare correttamente. Le cellule del sangue rosso necessitano della vitamina B-6 per produrre l’emoglobina che porta ossigeno nei tessuti. Senza emoglobina sufficiente, è possibile sviluppare vertigini e altri sintomi simili a quelli dell’anemia e dello zucchero nel sangue basso. Il cereale fortificato è una delle migliori fonti dietetiche della vitamina B-6, che si possono trovare anche in banane, seni di pollo e patate con le pelli intatte.

Ginkgo biloba

Secondo la Life Extension Foundation, un certo numero di studi dimostrano che il ginkgo biloba ha successo per il trattamento di vertigini causati da disturbi vestibolari del recipiente. Il sistema vestibolare comprende parti del cervello e dell’orecchio interno che trattano le informazioni provenienti dagli occhi che sono coinvolti nell’equilibrio. Il danno all’orecchio può causare disturbi vestibolari. La malattia di Meniere è un disturbo dell’orecchio interno che provoca vertigini, suonando nelle orecchie e la perdita dell’udito. Le persone che prendono integratori di ginkgo biloba possono avere meno episodi di vertigini.

Vitamina C

La vitamina C è un potente antiossidante che può mitigare i danni causati dai radicali liberi che il tuo corpo produce naturalmente e che entrano nel tuo corpo attraverso l’ambiente e il cibo che mangi. La vitamina C può fornire notevoli sollievo da vertigini e da altri sintomi della malattia di Meniere, secondo la Life Extension Foundation. Fonti dietetiche efficaci di vitamina C sono frutta e verdura. Altri antiossidanti che possono aiutare a trattare la condizione includono vitamina E, glutatione e acido lipoico.

avvertimento

Mentre alcuni alimenti possono fornire sostanze nutritive che riducono i casi di vertigini, altri alimenti possono esacerbare la vostra condizione. Il glutammato monosodico, o MSG, è una forma di sodio che viene utilizzato negli alimenti e nei ristoranti trasformati per aumentare il sapore. MSG può causare la ritenzione di liquidi che potrebbe accumulare nel tuo orecchio interno se siete soggetti a attacchi di vertigini. Inoltre, si dovrebbe limitare l’assunzione di sale per evitare la ritenzione di liquidi.