Suggerimenti sulla cura della pelle per le donne in menopausa

I cambiamenti ormonali della menopausa possono portare a lampi caldi, oscillazioni di umore, insonnia e altri sintomi. La menopausa può anche causare danni alla pelle. Anche se si affrontano problemi di invecchiamento della pelle, si può avere flashbacks alla pubertà, come i livelli ormonali fluttuanti portano a olio e acne. Ecco perché è importante cambiare la tua routine di cura della pelle quando hai colpito la menopausa. Con i prodotti giusti, è possibile mantenere una pelle sana e incandescente anche quando i livelli ormonali cominciano a scendere.

Consultare un dermatologo

Alcune donne in menopausa possono scoprire che la loro pelle diventa estremamente asciutta, mentre altri soffrono di una maggiore rumorosità e acne. La stragrandezza, la caduta e la perdita di elasticità sono altre questioni di pelle che le donne possono affrontare. Per sviluppare la routine di cura della pelle più efficace per le vostre esigenze, consultare un dermatologo. Il medico può valutare la pelle per aiutarti a creare un regime che mantenga la pelle più sana possibile. Ciò può includere creme da prescrizione, come retinoidi o trattamenti in pazienti, quali le bucce acide, che sono più efficaci nel trattamento delle tue problematiche rispetto ai prodotti over-the-counter.

Pulire con delicatezza

Se la tua pelle è diventata asciutta e ruvida o grassa e acne, non allontanare i prodotti duri quando si sta attraversando la menopausa. Evitare le detergenti a base di sapone che possono togliere la pelle dell’umidità e causare irritazioni e arrossamenti. Se la pelle è grassa e acne, optare per un detergente espanso privo di olio che non bloccherà i pori e innescherà sblocchi. Per la pelle secca, un detergente a base di olio è un’opzione efficace per rimuovere la sporcizia e il trucco senza essiccare la pelle.

Exfoliate regolarmente

L’esfoliazione è particolarmente importante durante la menopausa e per l’invecchiamento della pelle, ma rimane lontano da macchie dure che possono strappare e irritare la pelle. Invece, optare per esfolianti chimici che aiutano a rimuovere le cellule morte sulla superficie della pelle che può portare a secchezza, dullness, acne, linee sottili e iperpigmentazione. Per la pelle secca, scegli un prodotto con un acido alfa-idrossido, come l’acido glicolico o lattico. Per le macchie oleose e la pelle ad azione acne, selezionare esfoliatori con beta idrossiacidi, come l’acido salicilico. Questi possono sciogliere l’olio e esfoliare all’interno del pori, così come sulla superficie della pelle. Se la tua pelle può tollerare, esegui ogni giorno. Per la pelle sensibile, provare ogni altro giorno.

Umidità con antiossidanti

Un buon idratante può sicuramente aiutare quando si è colpiti la menopausa. Anche se la pelle è grassa, richiede idratante, che è destinato a aggiungere acqua – non olio – alla pelle. Scegli una formula senza olio per la pelle grassa, ma vai con una crema più ricca e più pesante se hai la pelle secca. Qualunque sia la pelle che hai, cercare un idratante che contiene antiossidanti, che può aiutare a riparare i danni causati dal radicali liberi. Alcuni potenti antiossidanti da cercare nel tuo idratante sono vitamina A, vitamina C, resveratrolo e tè verde.

Ricorda la protezione solare

Non importa quanto sei vecchio o quale tipo di pelle hai, la protezione solare è essenziale. Durante la menopausa, quando la pelle sta scaricata, è particolarmente vulnerabile ai danni al sole. Scegli una crema solare ad ampio spettro con una SPF di almeno 15 per proteggere dai raggi UVA e UVB – e applicarla ogni giorno, tutto l’anno. Cercare una formula che contiene ingredienti che aiutino a ripristinare la barriera della pelle, come ceramidi e glicerina, per proteggerla anche da danni ambientali.