Sospiro nei 2 anni

Il surriscaldamento è un rumore fisico come un fischio che si verifica durante la respirazione, tipicamente quando espira. Può accadere in chiunque, compreso un bambino di 2 anni. Il suono si trapassa quando l’aria cerca di fluire attraverso tubi respiratori che si sono ridotti a causa di una malattia, di una condizione o di una complicazione. Poiché il respiro affannoso è difficile, è fondamentale capire perché si verifica e come è possibile alleviare i sintomi del tuo bambino.

Le cause

Il sanguinamento si sviluppa spesso nei 2 anni che contraggono un’infezione respiratoria inferiore come il virus sinciclatorio respiratorio, o RSV. Lo scioglimento si sviluppa anche se la gola del tuo bambino diventa ostacolata da un oggetto e comincia a soffocare. L’asma, gli allergeni, alcuni bug, pollini, alimenti o droghe possono anche innescare il respiro affannoso. Inoltre, le anomalie nella struttura delle corde vocali o delle vie aeree possono anche causare ansimare nei 2 anni.

Rimedi

Accendi una doccia calda finché l’aria nel bagno diventa vaporosa e spessa. Sedetevi con il tuo 2 anni in bagno in modo da poter respirare l’aria bagnata, calda, che aiuterà a facilitare gli episodi di sospensione. In alternativa, eseguire un vaporizzatore in varie stanze della vostra casa per aggiungere l’umidità all’aria. Un medico spesso prescrive un farmaco di asma o un inalatore per fermare il respiro affannoso legato agli attacchi di asma.

Prevenzione

Mantenete il vostro bambino lontano da irritanti come il fumo di sigaretta, l’inquinamento atmosferico, il fumo e la polvere del camino, che possono innescare episodi di respirazione. Lavare la biancheria da letto in acqua calda una volta alla settimana per ridurre l’esposizione all’allerene. Poiché gli inquinanti sono irritanti per i polmoni e contribuiscono al respiro affannoso, controllare l’indice di qualità dell’aria nella tua zona e mantenere il vostro bambino in interni quando la qualità dell’aria al di fuori è insicura per coloro che presentano condizioni respiratorie.

pericoli

Chiamate il pediatra del vostro bambino o andate al pronto soccorso se il bambino ha un respiro inspiegabile o se gli episodi sono cronici, non diminuiscono nemmeno con il trattamento domestico o sono accompagnati da difficoltà respiratorie, problemi di concentrazione o comprensione, sviluppo di orticaria, gonfiore La gola o la pelle diventando blu. Questi sono segni di una grave reazione allergica o di una complicazione.