Quali vitamine sono le migliori come sostituto di verdura?

Le verdure contengono una varietà di vitamine e di altre sostanze nutritive vitali per una buona salute. In alcuni casi, può essere difficile mangiare ogni giorno la quantità raccomandata di frutta e verdura. Mentre gli integratori vitaminici possono aiutare a riempire le lacune nutrizionali lasciate da una dieta inadeguata, non sono un sostituto per le verdure e gli altri gruppi alimentari.

La vitamina C è abbondante in molte verdure, tra cui broccoli, cavoli e cipolle. È necessaria per una corretta funzione immunitaria e ha proprietà antiossidanti che aiutano a prevenire i danni cellulari causati dai radicali liberi. La vitamina C è inoltre vitale per la formazione di collagene e funge da antistaminico per prevenire reazioni immunitarie allergiche. La carenza di vitamina C può portare alla scorbuta, una condizione potenzialmente fatale. Secondo l’Ohio State University, i peperoni rossi, broccoli e peperoni verdi sono le fonti vegetali più ricche di vitamina C. L’assunzione raccomandata per gli adulti sani è di 75-90 mg al giorno.

La vitamina A è una vitamina solubile in grassi, trovata in molte verdure arancioni e gialle. È necessario per la formazione di retina, una molecola che assorbe leggermente la luce necessaria per una corretta visione. Esso svolge anche un ruolo nella crescita delle cellule mentre contribuisce a mantenere la salute della pelle. La vitamina A in forma di beta carotene è più abbondante nelle verdure come carote, squash e patate dolci, anche se si può anche trovare in molte verdure verdi. Perché è solubile in grassi, la vitamina A può essere pericolosa per overdose. L’assunzione giornaliera raccomandata per gli adulti è di 600 UI.

Gli integratori multivitaminici contengono una varietà di vitamine e minerali, come la vitamina A, il calcio e lo zinco. Poiché le sostanze nutritive sono necessarie in combinazione per svolgere le loro funzioni, i multivitaminici possono essere utili per soddisfare le vostre esigenze nutrizionali. Secondo la Harvard School of Public Health, prendendo un multivitaminico e un supplemento di vitamina D giornalmente è un ottimo modo per integrare la vostra dieta e ottenere i nutrienti necessari.

Le singole vitamine si verificano raramente in isolamento in natura. La maggior parte delle verdure contengono una combinazione di vitamine, minerali e fitochemicals che danno loro proprietà sanitarie uniche e non possono essere ottenute da integratori da soli. Per questo motivo, la Harvard School of Public Health afferma che mangiare una dieta sana e varia è più importante di prendere integratori vitaminici.

Vitamina C

Vitamina A

Supplemento multivitaminico

considerazioni