Quali sono i modi più efficaci per i genitori per insegnare ai bambini l’alfabetizzazione mediatica?

Per sviluppare l’alfabetizzazione mediatica, i bambini devono imparare ad analizzare le numerose immagini multimediali a cui sono esposte e giungere a una conclusione circa l’accuratezza delle informazioni presentate. I genitori possono aiutare questo processo promuovendo una discussione attiva nella casa degli effetti dei media.

Pubblicità e cultura dei consumatori

Imparare ad identificare la pubblicità è una delle prime lezioni di alfabetizzazione mediatica che molti genitori insegnano ai loro figli. Per i bambini piccoli, la differenza tra le pubblicità ei programmi televisivi preferiti. Secondo Understand Media, una risorsa online per l’educazione ai media, insegnando lezioni analizzando gli annunci per caramelle, giocattoli e fast food, è il modo migliore per rendere l’alfabetizzazione mediatica interessante per il tuo bambino. Guarda la TV con il tuo bambino e metti in evidenza le pubblicità di articoli che potrebbero interessare il tuo bambino. Spiega che le pubblicità sono progettate per far sì che le persone vogliono acquistare prodotti, indipendentemente dal fatto che ne abbiano bisogno. Mostra il tuo bambino come ricercare un grande acquisto, ad esempio acquistare un giocattolo costoso, cercare recensioni di prodotti e utilizzare altre risorse di consumo al di fuori delle pubblicità.

Violenza nei media

Molto rimane ignoto di qualsiasi legame tra l’esposizione alla violenza nei media e il comportamento violento nella vita, ma questa questione è una preoccupazione per molti genitori. Poiché non puoi eliminare completamente le possibilità che il tuo bambino testimoni la violenza dei media, devi insegnargli come pensare criticamente alle immagini che sta vedendo. Ricercare i media con esempi di personaggi che risolvono i problemi senza ricorrere alla violenza e chiedono al vostro bambino di formulare idee su come i personaggi nei suoi film preferiti, spettacoli televisivi o videogiochi possano risolvere i loro problemi senza violenza. Se il tuo figlio agisce aggressivo dopo aver visto uno spettacolo particolare, tuttavia, PBS raccomanda di spostare la TV in una posizione comune nella tua casa in modo da poter controllare correttamente la sua visione TV.

Sessualità nei media

Anche se la sessualità nei media ti rende scomoda, devi dedicare il tempo per aiutare il bambino a imparare a valutare le immagini che vede. Indica i modelli aerografati nelle riviste per dimostrare come i media creano percezioni non realistiche della bellezza. Discutete come le coppie sul programma televisivo preferito di tuo figlio si collegano tra loro e se questo rappresenta una relazione sana. L’American Academy of Pediatrics raccomanda inoltre ai genitori di trovare novità per illustrare le conseguenze del sexting e discutere di come i messaggi o le foto che un bambino invia ad un amico può cadere nelle mani sbagliate.

Uso responsabile del supporto

Con Netflix, Facebook, Twitter e videogiochi in concorrenza per l’attenzione di un bambino, è facile per i bambini di scivolare nello schema di scegliere il tempo di screen su attività fisica o concentrarsi sul loro lavoro scolastico. Spiega al tuo bambino che l’uso dei media può essere divertente, ma che la moderazione è fondamentale. Imposta i limiti per l’uso dei media nella tua famiglia, inclusi i limiti per gli adulti. I bambini imparano osservando i loro genitori, quindi fai un buon esempio spegnendo la TV per andare a fare una passeggiata o lavorare su un progetto di miglioramento domestico. Al Centro per l’alfabetizzazione dei media, Rosalind Silver raccomanda di avere la tua famiglia ad una “dieta media” per una settimana per vedere cosa ogni membro della famiglia impara dall’eliminazione del tempo sullo schermo.