Quali sono i diversi tipi di b12?

La vitamina B12 è una delle vitamine più grandi e complesse. Parte di questa complessità nasce dal fatto che B12 è l’unica vitamina contenente uno ione di metallo cobalto, motivo per cui il termine “cobalamina” è usato per riferirsi a questa vitamina. Esistono diverse forme sintetiche e naturali di vitamina B12, che presentano proprietà leggermente diverse.

Il termine “cobalamina” è il termine più generale per la vitamina B12. Il cianocobalamina era la prima forma sintetica del cobalamina, creata in un laboratorio. La maggior parte degli integratori vitaminici B12 contengono cianocobalamina. I supplementi contenenti cianocobalamina sono disponibili in diverse forme, tra cui un liquido iniettabile, un gel nasale o una pillola che si può assumere per via orale. È possibile acquistare cianocobalamina da solo, in multivitaminici o in vitamine del complesso B.

L’idrossocobalamina è un’altra forma sintetica di vitamina B12. Il processo di creazione di idrossocobalamina è stato scoperto più tardi del processo di creazione del cyanocobalamin; di conseguenza, l’idrossido-cobalamina non viene usata come comunemente. Entrambe le forme hanno proprietà molto simili, anche se possono causare effetti collaterali leggermente diversi in persone diverse. Gli effetti collaterali di idrossocobalamina includono un eruzione cutanea simile all’acne, nausea e mal di testa, e alcuni utenti hanno riportato gravi reazioni allergiche.

Il corpo converte la vitamina B12, data come cianocobalamina o idrossocobalamina, in altre forme attive di cobalamina per soddisfare diverse funzioni all’interno del corpo. Un esempio è il metilcobalamina, una forma leggermente modificata di cobalamina che interagisce con un enzima chiamato metionina sintasi, un enzima critico coinvolto nella sintesi del DNA.

Un’altra forma attiva di vitamina B12 è l’adenosilcobalamina. Questa forma di cobalamina interagisce con un enzima diverso chiamato metilamalonil CoA mutasi, un enzima metabolico coinvolto nella rottura degli acidi grassi nel corpo. Il corpo converte il cobalamina nelle sue diverse forme, a seconda delle attuali esigenze del corpo. I batteri che vivono nell’intestino o nel fegato possono generare forme addizionali di cobalamina, anche se le funzioni, se del caso, di queste forme non sono ben compresi.

Cobalamina e cianocobalamina

idrossicobalamina

Methylcobalamin

adenosilcobalamina