Qual è un isolante migliore: carta, vetro, plastica o polistirolo?

La conducibilità termica di un materiale determina quanto un isolatore è. La definizione ufficiale della conducibilità termica è la quantità di calore trasmessa attraverso uno spessore unitario in una direzione normale a una superficie dell’area dell’unità, a causa di un gradiente di temperatura unitaria in condizioni di stato stazionario. Un modo più semplice di dire questo è: la conducibilità termica è la capacità di condurre il calore. I migliori materiali per l’isolamento sono quelli con la più bassa conducibilità termica.

Conduttività termica

La conduttività termica è comunemente descritta in termini di quanto velocemente un’unità di calore, denominata BTU o British Thermal Unit, può percorrere 1 piede di materiale in un’ora a causa di un grado F di differenza.

Confronto dei materiali

Il vetro è molto inferiore a quello della carta, della plastica e della polistirolo in termini di isolamento. La conduttività termica in termini di BTU / (piedi – ora – gradi F) è di 1,82 per il vetro, 0,09 per la carta, 0,06 per la polistirolo. La conducibilità delle materie plastiche varia a seconda dei materiali: per il polipropilene e il policarbonato, i valori di conducibilità termica sono rispettivamente 0,69 e 0,35.

Bevande calde e isolamento

Carta, vetro, plastica e polistirolo sono materiali comuni utilizzati in contenitori contenenti bevande calde. Considerando i contenitori della stessa dimensione, un contenitore di vetro è il meno efficace per mantenere una tazza di caffè calda. Anche se non comunemente utilizzati negli Stati Uniti, l’uso di bicchieri di vetro eleganti per il caffè o altre bevande calde è comune in Austria, Spagna e India.

Coppe di carta contro le tazze di polistirolo

È una vista comune vedere persone che camminano intorno a portare il caffè in carta o in bicchieri di polistirolo. I valori insulativi di carta e polistirolo non sono diversi, ma le tazze di polistirolo in genere sono molto più spesse di quelle di carta, in modo da mantenere più caldo il tuo caffè. Tuttavia, bere da una tazza di Styrofoam è inadeguata a molte persone perché non è la scelta più ecologica. La carta si biodegrada molto più velocemente di polistirolo.

Tazze di plastica

Molte tazze di caffè sono in plastica dura, polistirene o policarbonato. I loro valori insulativi sono più alti del vetro, ma inferiori alla carta. Le tazze da viaggio in plastica sono più rigide e più spesse di carta o tazze di polistirolo. Questo non solo migliora la capacità isolante delle tazze di plastica, ma li rende anche una scelta più sicura in termini di guida con bevande calde scottanti.