Qual è il valore nutrizionale del grano?

Il grano è un erba coltivata che viene utilizzata come alimento principale in tutto il mondo. Può essere utilizzato per fare pane, torte, dolci, pasta e couscous e può essere fermentato per fare alcool.

carboidrati

Il grano non raffinato contiene un’ottima fonte di carboidrati complessi (amido) e il 25% dei carboidrati totali è la fibra alimentare. Questa fonte di carboidrati è ideale per i diabetici perché richiede più tempo per digerire e assorbire lo zucchero nel flusso sanguigno.

proteine

Il glutine è la proteina del frumento, che costituisce circa il 20 al 25 per cento del contenuto calorico. È costituito da proteine ​​gliadina e glutenina, che sono proteine ​​incomplete. Pertanto, è necessario mangiare altri tipi di alimenti (riso, fagioli, carni magre) da completare per ottenere tutti e otto gli aminoacidi essenziali.

grassi

Un centinaio di grammi di frumento non raffinato contiene solo 15-20 grammi di grasso insaturo, che aiuta a promuovere il colesterolo sano. I prodotti del grano fanno un’ottima sostituzione di snack e alimenti ad alto contenuto di grassi.

B-vitamine

Il grano è ricco di vitamine B, come la tiamina, la niacina, l’acido pantotenico, la riboflavina e il folato. Tutte queste vitamine sono necessarie per la respirazione cellulare, la prevenzione delle malattie (beriberi e pellagra) e la funzione neurale adeguata.

Il grano è anche un’ottima fonte di ferro, magnesio, zinco e fosfato, ma la biodisponibilità di assorbire questi minerali (in particolare il ferro) è inferiore a quello che si trova nelle fonti di origine animale perché sono legati all’impianto da legami di proteine.

minerali