Perché mi sento debole sulla dieta ketogenica?

Il RM Mayo Clinic Wilder, M.D., ha sviluppato la dieta chetogenica negli anni ’20 come una cura per crisi epilettiche nei bambini. Mentre la medicina convenzionale è ora utilizzata per controllare la maggior parte dei casi di epilessia, la dieta ketogenica è ancora utilizzata come un trattamento alternativo quando i farmaci convenzionali non hanno l’effetto previsto. Poiché la dieta ketogenica consiste in elevate quantità di grassi, può privare il corpo di vitamine e minerali essenziali e può anche dare origine a disturbi dell’umore e perdita di peso.

La dieta ketogenica consiste in livelli estremamente bassi di carboidrati, quantità adeguate di proteine ​​e livelli elevati di grassi. Poiché i carboidrati sono la principale fonte di zucchero nel sangue o di glucosio, questa composizione di cibo riduce significativamente i livelli di zucchero nel sangue. La maggior parte delle cellule del corpo non necessita di glucosio per prosperare. Le cellule muscolari, ad esempio, possono utilizzare grassi o proteine. Le cellule cerebrali, tuttavia, non possono utilizzare grassi o proteine ​​come fonte di energia. Quando i livelli di glucosio sono bassi, si passa ai corpi di chetone, un sottoprodotto di metabolismo del grasso nel fegato. Poiché i chetoni sono una fonte di combustibile efficiente, il loro metabolismo richiede ulteriori mitocondri o motori a cellule. Questi mitrochondri aggiuntivi stabilizzano i neuroni e prevengono l’eccessivo eccitamento del tipo che può portare a convulsioni.

Vitamine e minerali sono essenziali per la crescita del corpo, la riparazione delle cellule e il metabolismo. La principale fonte di vitamine e minerali sono le verdure, i frutti e legumi. Poiché le verdure, i frutti e legumi sono moderatamente elevati nei carboidrati, è possibile mangiare solo in piccole quantità se seguite la dieta ketogenica. Senza un integratore vitaminico e minerale, il corpo si prende rapidamente delle vitamine e dei minerali. Questo può portare a fatica e debolezza muscolare.

Secondo Judith Wurtman, direttore del centro di perdita di peso Adara di Boston, quando i carboidrati sono gravemente limitati, il cervello smette di regolare la neurotrasmettitore della serotonina. Questo neurotrasmettitore svolge un ruolo centrale nel regolare l’umore. I farmaci principali attualmente prescritti per la depressione bloccano il trasportatore di serotonina, una molecola che trasporta la serotonina nei neuroni. Ciò aumenta i livelli extracellulari di serotonina e in molti casi controlla la depressione. Poiché la dieta chetogenica limita gravemente i carboidrati, potrebbe influenzare la capacità del cervello di regolare la serotonina. Questo, a sua volta, potrebbe portare alla depressione e ad un accompagnamento di debolezza.

La dieta ketogenica non è intesa come dieta per perdita di peso. Mentre limita i carboidrati e le proteine, fornisce la piena quantità di calorie necessarie per mantenere il peso corporeo. Per alcune persone che seguono la dieta ketogenica, può essere difficile ottenere abbastanza calorie perché le scelte di alimenti sono molto limitate. Quando il corpo non ha abbastanza calorie, abbassa il suo metabolismo per evitare di utilizzare tutte le sue fonti di grasso e glucosio memorizzate. Un lento metabolismo può dare origine a fatica e sensazione di debolezza.

La Dieta Ketogenica

Vitamina e carenza minerale

Cambi di mood

Non abbastanza calorie