Perché è curcuma bene per te?

La curcuma è una pianta della famiglia dello zenzero, nativo nei climi caldi dell’Asia meridionale. È un ingrediente comune nei piatti alimentari orientali ed è stato ampiamente utilizzato nella medicina ayurvedica per tagli, ustioni e contusioni. Studi scientifici mostrano che la curcuma può aiutare a migliorare le condizioni sanitarie. Tuttavia, il consiglio di un medico dovrebbe essere ricercato prima di tentare di prevenire, trattare o curare qualsiasi condizione con curcuma.

La curcuma può aiutare le persone affette da malattia di Alzheimer. Uno studio pubblicato nel febbraio 2009 in “Farmacologia, Biochimica e Comportamento” ha scoperto che i curcuminoidi, i principi attivi in ​​curcuma, portano a miglioramenti di memoria nei ratti. In particolare, i topi avevano un tempo più facile ricordare il percorso corretto di un labirinto dell’acqua.

Il cancro del colon è il quarto tipo di cancro più diffuso in uomini e donne, secondo i risultati di uno studio pubblicato nell’aprile 2010 nel “World Journal of Oncology gastrointestinale”. La curcuma funziona contro il cancro del colon-retto migliorando le capacità immunitarie innate del corpo. Per esempio, la curcuma supporta processi del sistema immunitario che sono responsabili per arrestare la proliferazione delle cellule tumorali del colon-retto e uccidere le cellule tumorali.

Il colangiocarcinoma è un tipo di cancro dei dotti biliari che drenano la bile dal fegato nei piccoli intestini. La curcuma può aiutare a migliorare la prognosi dei pazienti con colangiocarcinoma. In uno studio pubblicato nel 2009 in “Parasitology Research”, la curcuma è stata trovata per aiutare a migliorare il funzionamento della bile nei criceti con il colangiocarcinoma. La curcuma ha funzionato riducendo l’infiammazione, che ha aiutato i tubi biliari a stringere correttamente, migliorando così il flusso biliare.

La curcuma può aiutare le persone affette da dolore muscolare. Uno studio pubblicato nel 2010 nella “British Journal of Sports Medicine” ha provato gli effetti della curcuma applicata ai muscoli affetti dopo l’esercizio fisico. I ricercatori hanno scoperto che i partecipanti hanno meno gonfiore e dolore. Curcuma ha lavorato riducendo l’infiammazione nel corpo, che a sua volta porta alla riduzione del dolore.

Il morbo di Alzheimer

Cancro colorettale

Il colangiocarcinoma

Dolore muscolare