I fatti nutrizionali delle gambe tacchini

La Turchia spesso ricorda festeggiamenti di festa, e molte persone hanno buone memorie di godersi una gamba di tacchino, chiamata anche un tamburo, in una cena di vacanza. Questa carne magra non deve essere solo per occasioni speciali. La gamba tacchina sana e ricca di proteine ​​può essere servita in qualsiasi momento dell’anno da solo, come riempimento di panini o inclusi in altri piatti.

Nutrizione di base

Una porzione di gamba di tacchino, circa 3 1/2 oz. E contenente sia la carne che la pelle, pesa 100 g. In un serving di 100 g, ci sono 208 calorie. Una porzione di gamba di tacchino ha 28 g di proteine ​​e 10 g di grassi, inclusi 3 gr di grassi saturi. Il contenuto di omega-6 di una carne di tacchino è di 2270 mg e c’è anche 190 mg di acidi grassi omega-3. La Turchia non ha carboidrati, ma contiene 77 mg di sodio e 85 mg di colesterolo per 100 g di servizio.

Micronutrienti

La Turchia contiene 37,8 mcg di selenio per porzione, circa il 54 per cento dell’assunzione giornaliera raccomandata. Una porzione di gamba di tacchino è anche elevata in zinco, con 4,3 mg, o 28 per cento della raccomandazione quotidiana. Altri minerali in gamba tacchino includono ferro, calcio, magnesio, fosforo, potassio e rame. Un tamburo di tacchino contiene anche le vitamine B-6, B-12, K e E, acido pantotenico, folato, niacina, tiamina, colina e betaina.

Triptofano

La Turchia contiene il triptofano di aminoacidi, che può indurre la sonnolenza se si mangia troppo in una volta. In realtà, la quantità di triptofano in poche grandi porzioni di tacchino non è sufficiente a provocare questo effetto. Il triptofano è anche un blocco di costruzione per la serotonin neurotrasmettitore e la vitamina B niacina.

Effetti del selenio

Il selenio in tacchino può agire come un prevenzione del cancro, secondo gli alimenti più sani del mondo. Il selenio è responsabile dell’attivazione dei meccanismi di riparazione del DNA nelle cellule danneggiate e causa le cellule tumorali ad essere sottoposte ad apoptosi, una forma di auto-distruzione cellulare. Aiuta anche nella formazione dell’enzima antiossidante glutatione perossidasi, che proteggono le cellule dai danni da radicali liberi.

L’omocisteina

La vitamina B-6, una sostanza nutritiva vitale nella carne delle gambe tacchini, impedisce l’accumulo di una molecola chiamata omocisteina nel corpo. Quando i livelli di omocisteina diventano troppo elevati, possono causare danni alle pareti dei vasi sanguigni, aumentando il rischio di malattie cardiovascolari. B-6, insieme a B-12, contribuisce a gruppi metilici che disattivano l’omocisteina, rendendola innocua.

La carne di gamba della Turchia contiene sostanze chiamate purine che possono causare problemi nelle persone con la gotta o coloro che hanno avuto pietre renali dell’acido urico. Gli individui con questi problemi di salute potrebbero voler evitare di mangiare qualsiasi tipo di carne di tacchino.

considerazioni