Effetti collaterali di vitamina D e mal di testa

La vitamina D aiuta il tuo corpo a assorbire il calcio dagli alimenti che mangi. La vitamina D è disponibile nei supplementi e nei pesci di acqua fredda, ma quando sei esposto al sole, la vitamina D viene prodotta nella pelle. Alcuni effetti collaterali esistono dai normali livelli di vitamina D. Tuttavia, se la vitamina D viene presa in eccesso, si verificano tossicità e effetti collaterali scomodi. Cercate immediatamente il trattamento medico se ritenete che soffri la tossicità di vitamina D.

Poiché la vitamina D aiuta il tuo corpo a assorbire il calcio, troppa vitamina D può portare a un calcio eccessivo nel tuo corpo. Uno dei primi sintomi di troppo calcio nel tuo corpo è mal di testa, secondo la Cleveland Clinic. Inoltre, alcune emicranie da tossicità possono essere accompagnate da squillare nelle orecchie. Se stai avendo mal di testa dopo aver iniziato un supplemento di vitamina D, contatta immediatamente il medico.

Se hai troppo calcio nel tuo corpo, può condurre ad una condizione chiamata ipercalcemia, che può portare a calcificazioni in tutto il corpo sugli organi e sui tessuti, secondo Cleveland Clinic. Queste calcificazioni sono depositi di calcio che possono formarsi su vari organi, ma in particolare i reni. I sintomi dell’ipercalcemia possono comprendere nausea e vomito, un gusto metallico in bocca e suonare nelle orecchie. È necessaria una cure mediche immediate per eliminare l’eccesso di calcio dal corpo.

Durante la presa di vitamina D, si può verificare doloroso dolore allo stomaco accompagnato da nausea, vomito e diarrea, secondo l’Università di Maryland Medical Center. Questi sintomi di solito si risolvono con l’uso continuato, ma se persistono o diventano fastidiosi, si deve contattare il proprio medico in quanto possono anche essere sintomi di tossicità.

La vitamina D può causare di sentirsi lievemente sete quando si inizia a prenderla, ma se questo sintomo persiste o peggiora, potrebbe essere un sintomo di ipercalcemia a causa dell’eccesso di vitamina D nel corpo, secondo l’Università di Maryland Medical Center. Se si ha sete prolungata o eccessiva, si può sentire come se non fosse possibile bere acqua sufficiente. Aumento della minzione può anche verificarsi in combinazione con sete eccessiva e può eventualmente portare alla disidratazione se non trattata. Se si verificano questi sintomi, contattare immediatamente il medico.

Mal di testa

ipercalcemia

Mal di stomaco

Eccessiva sete e urinazione