Curcuma e perdita di peso

La curcuma, la splendida spezia giallo-arancia che aggiunge il colore al curry, offre anche numerosi benefici per la salute. L’antiossidante primario nella spezia, la curcumina, è un antinfiammatorio che è stato usato per secoli in medicina. La curcuma offre anche promesse per aiutarti a trattare l’obesità e le relative patologie metaboliche. Mentre aumenta l’assunzione di curcuma non è una sola strategia per la perdita di peso, può aiutare a mitigare l’infiammazione associata all’obesità e dare una spinta nel bruciare i grassi.

Anti-infiammazione, peso e curcuma

L’obesità crea un’infiammazione di basso livello nel corpo che ti mette a un rischio più elevato di sviluppare malattie croniche, tra cui malattie cardiache e diabete di tipo 2. Curcumina, un antiossidante nella curcuma, sopprime le comunicazioni infiammatorie in molte cellule, incluse le cellule del pancreas, del grasso e del muscolo. Questa azione può contribuire a ridurre la resistenza all’insulina, l’elevato livello di zucchero nel sangue, i livelli di colesterolo elevato e altre condizioni metaboliche dovute all’obesità, rileva una revisione pubblicata in un numero di 2011 della European Journal of Nutrition. Quando il tuo corpo non combatte così tanto infiammazione, è più facile concentrarsi sulla perdita di peso.

Potenziale anti-obesità di curcuma

Risultati preliminari negli studi su ratti suggeriscono anche che la curcuma può avere la capacità di ridurre il guadagno di peso. Uno studio del 2009 svolto presso l’Università di Tufts ha rilevato che la curcumina effettivamente elimina la crescita dei tessuti grassi nei topi. Quando si guadagna peso, il tessuto grasso si espande quando nuovi vasi sanguigni si formano. I topi nutriti di curcumina non sono stati in grado di formare questi vasi sanguigni e quindi hanno meno guadagno grasso che coloro che non consumavano l’antiossidante, nonostante entrambe le diete ad alto contenuto di grassi. Ricerche simili non sono state eseguite negli esseri umani, quindi non è certo che la curcumina consumata dagli esseri umani sotto forma di curcuma avrà lo stesso effetto.

Compresi la curcuma nella vostra dieta

La curcuma è una spezia prontamente disponibile, e aggiungendola alla vostra dieta non ha effetti collaterali, a meno che tu non abbia un’allergia. Aggiungilo a marinate, salse a base di pomodori, salse di insalata fatti in casa o carni alla brace per un po ‘di sapore extra e potenziali benefici per perdita di peso. Per un pugno antiossidante, mescolarlo in cibi già gialli, come uova strapazzate, squash estratto di fritto o maccheroni e formaggio. La curcuma, in particolare considerata come integratore, può interagire con alcuni farmaci, quindi consultare sempre il medico quando si considera Aggiungendola alla vostra dieta. La curcuma può aumentare il rischio di sanguinamento se si tratta di diluenti di sangue, interferire con l’azione di farmaci che riducono l’acido dello stomaco e aumentano il rischio di basso livello di zucchero nel sangue quando vengono presi con alcuni farmaci contro il diabete. La curcuma è anche controindicata se si hanno calcoli biliari o ostruzione dei passaggi biliari. Se prendete grandi dosi per lunghi periodi di tempo, si può verificare fastidio di stomaco e ulcere. Il vostro medico può raccomandare un dosaggio appropriato.

Strategia completa per la perdita di peso

Anche se la curcuma può aiutare con l’infiammazione e l’espansione delle cellule di grasso, non è un miracolo di perdita di peso. Devi ancora mangiare meno e muoverti di più per creare un deficit calorico per perdere chili in più. Parlare con il proprio medico o utilizzare un calcolatore online per determinare le vostre esigenze quotidiane di calorie, che varia a seconda della dimensione, del sesso, dell’età e del livello di attività. Quindi, creare un deficit da 500 a 1.000 calorie da quella percentuale da perdere tra 1 e 2 sterline a settimana. Utilizzare una combinazione di restrizioni dietetiche e di esercizio. Ad esempio, se consumate 2000 calorie al giorno, bruciate 250 calorie al giorno attraverso l’esercizio fisico e consumate 250 calorie ogni giorno per perdere 1 chilo alla settimana.