Curcuma e effetti collaterali da reazioni allergiche

La pianta Curcuma longa è la fonte della curcuma, una delle spezie nel curry e una sostanza utilizzata anche come rimedio a base di erbe per varie condizioni sanitarie. La curcuma chimica in curcuma fornisce il gusto delle erbe, il colore giallo distintivo e le potenziali proprietà medicinali. Alcuni effetti indesiderati sono associati alla curcuma in quantità medicinali e sono possibili reazioni allergiche. Consultare un fornitore di assistenza sanitaria qualificata prima di utilizzare la curcuma come rimedio a base di erbe.

La curcuma ha un ruolo nella salute alternativa come un rimedio a base di erbe per problemi con il sistema digestivo, la cistifellea e il fegato. MedlinePlus, un sito della National Library of Medicine, afferma che la curcuma può essere efficace per lo stomaco e che la curcumina potrebbe contribuire a ridurre alcuni sintomi dell’artrite reumatoide. La prova per la maggior parte degli usi teorizzati è insufficiente per valutare l’efficacia della curcuma, secondo MedlinePlus.

Anche se la curcuma è utilizzata per risolvere problemi digestivi, grandi quantità possono causare effetti collaterali digestivi come dolore allo stomaco, gas, indigestione, nausea e diarrea. L’Università del Maryland Medical Center elenca le dosi standard per gli adulti fino a 3 g al giorno della radice tagliata e la radice secca e polverizzata e fino a 600 mg tre volte al giorno di polvere di curcum standardizzata. Le ulcere dello stomaco possono svilupparsi dopo un uso a lungo termine. Anche se la curcuma è ritenuta utile per i problemi della cistifellea, in realtà può peggiorare i problemi della cistifellea, secondo MedlinePlus. La curcuma può anche rallentare il coagulazione del sangue, che può portare ad eccessivo sanguinamento. Non prendete quantità medicinali di curcuma se siete in gravidanza, in quanto possono stimolare l’utero e provocare la mestruazione.

Sono stati riportati pochi casi di dermatiti di contatto allergico e orticaria, comunemente chiamati orticaria, a causa del contatto cutaneo con la curcuma o la curcumina, riferisce il Centro di Cancellazione Sloan-Kettering Memorial. Due casi hanno coinvolto l’uso di soluzioni di clorexidina e le prove di patch hanno confermato un’allergia alla curcumina. Un caso di dermatite da contatto allergico si è verificato in un dipendente della fabbrica di pasta che ha lavorato con la colorazione alimentare di curcum, secondo uno studio pubblicato in “Dermatite da contatto” nel luglio 1998. Un caso di anafilassi dopo aver consumato la curcuma è stato segnalato, con un test di allergia positiva Per la curcuma, secondo Drugs.com.

La curcuma è un membro della famiglia dello zenzero, quindi è più probabile essere allergico alla curcuma se siete allergici allo zenzero. Inoltre, è più probabile che sia allergico alla curcuma se si è verificata una reazione allergica alla colorazione alimentare gialla. Mentre mangiare piccole quantità di curcuma come spezia nel cibo non è probabile che causino effetti collaterali come i problemi digestivi, potrebbe causare una reazione allergica in persone che sono allergiche alla curcuma o alla curcumina.

Usi curcuma

Effetti collaterali curcuma

Reazioni allergiche curcuma

considerazioni