Cosa succede quando un portiere esce dalla scatola in una partita di calcio?

La zona di rigore, nota anche come la casella da 18 canti, definisce chiaramente dove sul campo un portiere può gestire la palla. Un portiere può lasciare la sua scatola quando vuole, ma porta sempre un elemento di rischio. Pochi allenatori, giocatori o spettatori si sentono a proprio agio quando il loro portiere vanno troppo in là.

Nessun trattamento

Non appena un portiere lascia la sua scatola, le leggi del FIFA del gioco lo trattano come qualsiasi altro giocatore outfield. Secondo la Legge 12, al di fuori della propria zona di rigore, il portiere ha le stesse restrizioni per la gestione della palla come qualsiasi altro giocatore. Pertanto, non può catturare la palla o gestirlo in alcun modo al di fuori della scatola. Se maneggia la palla, avrà commesso un fallo e l’opposizione riceverà un calcio di punizione. Se il portiere maneggia deliberatamente la palla al di fuori della zona e, in tal modo, impedisce un gol ovvio di punteggio, l’arbitro ha poca opzione, ma di mostrargli una carta rossa e di mandarlo fuori dal campo.

Copertura difensiva

I portieri normalmente usciranno dalla scatola quando non c’è minacce imminenti da parte di un giocatore avversario. Se, ad esempio, un portiere vuole ottenere più distanza in un campo di calcio, può dribblare la palla a pochi metri dall’esterno della scatola per estendere l’intervallo del calcio. Nelle situazioni di pressione, però, un portiere incrociato è una ricetta per il disastro. In tali circostanze, i suoi compagni di squadra difensivi devono tornare a sostegno. In genere, almeno un difensore sprinterà verso l’obiettivo vacante nel tentativo di coprire lo spazio lasciato dal portiere. Questo non è ovviamente ideale, poiché un giocatore fuori campo non può usare le mani per salvare un tiro in porta.

Opzioni di attacco

Quando un portiere esce dalla scatola, gli attaccanti avversari spesso cercheranno di capitalizzare la situazione. Se il portiere ha la palla ai suoi piedi, un avversario può provare a correre in un tentativo di forzare un errore o rubare la palla. Se il portiere reagisce lentamente o panico, può sorgere un’opportunità di punteggio. Se un giocatore attaccante è in possesso della palla mentre il portiere è fuori dalla scatola, ci sono due opzioni evidenti disponibili. L’attaccante può lanciare la palla sul portiere verso l’obiettivo aperto. In alternativa, l’attaccante può dribblare intorno al portiere e nello spazio dietro, creando un’opportunità di punteggio facile.

Vantaggi Last-Minute

Quando una squadra sta trascinando per un solo gol con pochi minuti o due, il portiere a volte si unirà ai suoi compagni di squadra in una situazione attaccata all’ultimo momento. Questo è normalmente un calcio d’angolo, dove l’altezza e l’agilità del portiere sono utili. Alcuni portieri puntano in queste situazioni disperate, ma la loro presenza può creare un avaro nella difesa dell’opposizione. L’ovvio inconveniente di tali attacchi attaccanti è l’obiettivo completamente aperto all’estremità opposta del campo. Se la mossa di attacco non viene a niente, il portiere deve spronare di nuovo alla sua scatola il più rapidamente possibile.