Cosa si può mangiare con un tubo di alimentazione?

I feed di tubi sono attuati in un ambiente medico per fornire la nutrizione a persone che non sono in grado o non vogliono mangiare. I tubi di alimentazione sono posizionati per una serie di motivi e possono essere in posizione temporanea o permanente. Due tipi comuni di alimentazioni a tubi sono tubi nasogastrici e tubi gastrici percutanei. Il tipo di nutrizione fornito agli individui sottoposti a cibi a tubi dipende dalle esigenze mediche, dal tipo di corpo o dalle allergie.

tipi

Un tubo nasogastrico (NG) viene inserito attraverso le narici e passato attraverso l’esofago allo stomaco. Un tubo NG viene utilizzato per l’alimentazione a breve termine in casi in cui il paziente è previsto di recuperare la propria rondine cosciente. Un tubo endoscopico gastrico percutaneo (PEG) viene posizionato direttamente attraverso la parete addominale nello stomaco o nel jejunum. Un tubo PEG viene utilizzato per un nutrimento a lungo termine a pazienti che non sono in grado di tollerare il cibo per via orale. I pazienti possono essere scaricati dall’ospedale mentre hanno ancora un tubo PEG, che solleva molte domande su come fornire nutrimento.

indicazioni

Le alette di tubo sono una necessità medica quando gli individui non sono più in grado o disposti a ingoiare cibo. Molte condizioni possono portare ad un individuo non avere la capacità fisica di deglutire o la cognizione per rendersi conto che hanno bisogno di inghiottire. Queste condizioni comprendono, ma non sono limitate, coma, ictus, lesioni cerebrali traumatiche, paralisi e malnutrizione. Le alimentazioni dei tubi devono essere attuate rapidamente perché la disidratazione può verificarsi in ore in particolare con il corpo sottoposto a stress tremendo.

Rischi e precauzioni

Il rischio più grave associato all’alimentazione del tubo è la polmonite di aspirazione dovuta al backup dell’esofago e, infine, della via aerea. La polmonite è una condizione medica pericolosa per la vita in cui le sostanze estranee vengono inalate nei polmoni. Ciò è impedito aumentando la testa del letto per il paziente durante e subito dopo l’alimentazione. Questa tecnica utilizza la gravità per spingere l’alimento attraverso i piccoli intestini. Inoltre, l’infezione è sempre un rischio con un tubo PEG perché crea una ferita aperta.

Tipi di nutrimento

Ci sono diversi metodi per soddisfare le esigenze degli individui attraverso un tubo di alimentazione. Un modo comune è quello di purificare il cibo da tavola a una consistenza liquida. Quando si utilizza questo metodo è importante includere un equilibrio equilibrato di grassi, carboidrati e proteine. Inoltre, l’individuo deve ricevere vitamine e minerali necessari. Per questi motivi, è di solito più facile acquistare prodotti prepackaged appositamente progettati per l’alimentazione dei tubi. Diverse aziende producono formula liquida per le alimenti per tubi, ma forse il prodotto più comunemente usato negli ospedali di Isosource, fatto da Nestle Nutrition.

considerazioni

Il tubo PEG crea una ferita aperta sullo stomaco degli individui. È indispensabile che l’apertura venga pulita giornalmente e monitorata per segni di iniezioni. Non tirare mai né spingere il tubo. Prestare attenzione al tubo quando si veste, poiché spesso i vestiti possono catturare e tirare il tubo. Il tubo deve essere lavato con acqua pulita prima e dopo ogni alimentazione. Se l’individuo ha diabete, controllare i livelli di glucosio nel sangue prima e dopo ogni alimentazione. Consultare sempre il proprio medico prima di decidere i metodi e materiali migliori per l’alimentazione dei tubi.