Cosa fare quando un bambino sta vomitando

Quando un bambino diventa malato, è facile che i genitori diventino preoccupati molto rapidamente. I bambini piccoli sono fragili e spesso i nuovi genitori non sanno cosa è normale e cosa dovrebbe essere causa di preoccupazione. Questo è particolarmente vero per un bambino di vomito. Può essere una vista molto disturbata ed è spesso un segno di malattia.

Evitare il soffocamento

La cosa più importante per un genitore deve fare nel momento in cui il vomito del bambino è quello di impedire al bambino di soffocare. Poiché i neonati non hanno il controllo della testa o del corpo per spostarsi, i genitori dovrebbero immediatamente posizionare il proprio bambino quando sta vomitando. I genitori dovrebbero monitorare attentamente il proprio bambino fino a quando la malattia che la causa a vomitare è passata.

Le cause

Secondo KidsHealth e Dr. Steven Dowshen, il vomito nei bambini può avere una serie di cause, il più comune è un virus dello stomaco chiamato gastroenterite. Quasi tutti i bambini si occupano di questa malattia almeno una volta nel primo anno di vita, e non è insolito per un bambino avere più di una volta. Una causa meno comune ma molto grave di vomito nei neonati è una condizione chiamata stenosi pylorica. La stenosi pylorica si verifica quando i muscoli nella parte inferiore dello stomaco di un bambino sono troppo spesso, impedendo il passaggio del latte dallo stomaco all’intestino.

Vomito o Spit-Up?

Alcuni genitori hanno difficoltà a distinguere tra vomito e spit-up. Il modo migliore per raccontare la differenza è osservare la forza con cui il bambino sta rigurgitando. Poiché il vomito è causato da contrazioni addominali, il latte viene forzato con forza attraverso l’esofago. Spit-up dall’altra parte è cresciuto passivamente e tende a gocciolare dalla bocca del bambino. Sputare è normale nei bambini piccoli, e generalmente non dovrebbe essere causa di preoccupazione.

Disidratazione

Il maggior rischio di vomito che pone ad un neonato è la disidratazione. La disidratazione può avvenire abbastanza rapidamente nei giovani neonati, quindi i genitori devono essere particolarmente vigili per mantenere il loro bambino idratato. A meno che il medico non abbia consigliato diversamente, non dare l’acqua normale a un neonato. Invece, deve essere somministrato un liquido di sostituzione dell’elettrolito. Il Dott. Dowshen raccomanda di dare al bambino solo una mezza oncia ogni 20 minuti. Se non siete sicuri se il vostro bambino è disidratato, contate quanti pannolini umidi che produce. Se è meno di quattro in un giorno, potrebbe essere disidratato.

Quando chiamare il dottore

Non esitate mai a chiamare il medico in qualsiasi momento se siete preoccupati per la salute del tuo bambino. Quando si tratta di vomito, ci sono alcune circostanze che giustificano una chiamata al medico. Se il bambino ha vomito sangue, presenta segni di disidratazione o sta facendo febbre di oltre 100,4 gradi Fahrenheit, chiamare immediatamente il medico. Il bambino può avere bisogno di idratazione endovenosa o di un esame fisico per determinare la causa del vomito.