Carenza di vitamina D e candida

Il ruolo di supporto della vitamina D nel sistema immunitario è ben documentato. Molte condizioni gravi sono legate alla carenza di vitamina D, come il diabete tipo 1, la sclerosi multipla e la tubercolosi. Tuttavia, non vi è alcuna prova che le infezioni da candida siano influenzate in alcun modo dalla carenza di vitamina D.

Vitamina D e sistema immunitario

Secondo una revisione pubblicata nella rivista “The Proceedings of the Nutrition Society”, le cellule immunitarie assorbono e lavorano la vitamina D per attivare le risposte antimicrobiche. Inoltre, la vitamina D regola le cellule che producono anticorpi e controlla la funzione dei linfociti T. L’insufficienza della vitamina D è associata costantemente a molte malattie autoimmuni, nonché a gravi infezioni batteriche.

Candidiasi vaginale ed esofago

Il fungo causante della candidiasi vaginale è Candida albicans. Questo fungo è presente in piccole quantità nella vagina, nella pelle, nel tratto digestivo e nella bocca senza causare problemi. La candidiasi vaginale è una condizione molto comune, la maggior parte delle donne sperimenta una tale infezione ad un certo punto. La biblioteca nazionale della medicina americana ricorda che gli antibiotici, la gravidanza, l’obesità e il diabete sono condizioni che possono causare infezioni vaginali. L’esofagite di Candida comporta l’infezione dell’esofago da parte del lievito candida. Questa condizione è di solito segno di sistema immunitario debole e può indicare l’esistenza di un’altra grave condizione, infezione primaria o disturbo immunitario, come l’AIDS, la leucemia, il diabete e il linfoma. Se stai ricevendo la chemioterapia o avete ricevuto trapianti di organi, hai maggiori rischi di sviluppare questa infezione.

Candidiasi della pelle

Nella candidiasi cutanea la pelle viene infettata dal lievito candida. In teoria, qualsiasi parte della pelle può essere infettata, ma il lievito cresce meglio in zone calde e umide, come l’inguine e le ascelle. Questo tipo di infezione è particolarmente comune nelle persone affette da diabete e obesità. Gli antibiotici possono anche favorire lo sviluppo di infezioni da candida. Il rash cutaneo, molto comune nei neonati, è anche causato da infezioni da candida. I bambini che non vengono tenuti puliti e asciutti spesso sviluppano eruzioni cutanee. L’uso di antibiotici e sgabelli frequenti può causare questa condizione a deteriorarsi.

Prevenzione e trattamento

L’igiene personale è importante per la guarigione della candidiasi. Dovresti mantenere la pelle secca, pulita e, se possibile, esposta all’aria. Indossare abiti comodi in fibre naturali che assorbono l’umidità possono aiutare a eliminare candida. La perdita di peso può eliminare il problema da persone obese. Se hai diabete, controlla il tuo zucchero nel sangue per aiutare a migliorare l’infezione. I farmaci anti-funghi over-the-counter, come creme e polveri, possono essere utilizzati per trattare la candidosi cutanea. Le creme e le pomate funzionano bene con le infezioni vaginali, anche se possono essere utilizzate anche supposte e compresse vaginali. Il medico curerà l’esofagite di candida con farmaci specializzati orali o iniettati.