Aceto e diuretici

L’aceto è stato utilizzato da sostenitori di assistenza sanitaria naturali per generazioni per curare condizioni di salute come la pressione alta, l’aumento di peso e il controllo dello zucchero nel sangue. Anche i diuretici hanno diversi usi, anche come trattamento per gonfiore degli arti non dovuti a lesioni, alta pressione sanguigna e disturbi renali. Anche se è sicuro quando viene utilizzato da solo sotto un medico curante, estrema cautela dovrebbe essere utilizzato quando si considera l’integrazione di aceto durante l’assunzione di un farmaco diuretico.

diuretici

Diuretici, o pillole d’acqua, vengono utilizzate per liberare il corpo di liquidi e sodio in eccesso. MayoClinic.com spiega che i diuretici agiscono sui reni per forzare più sodio nelle urine. L’acqua viene eliminata in questo processo, riducendo la quantità di fluido nel corpo e nel flusso sanguigno.

Aceto come Diuretico

L’aceto è un’opzione diuretica naturale per coloro che hanno bisogno di aiuto per rimuovere il liquido in eccesso dal corpo o aumentare l’uscita di urina. Secondo il sito della medicina alternativa BellaOnline, il vantaggio dell’aceto come diuretico è che impedisce gli effetti depletivi del potassio di molti diuretici naturali e prescritti.

Diuretici da prescrizione

I medici prescrivono diuretici per trattare diverse condizioni, ma sono utilizzate più spesso per trattare l’edema, caratterizzato da ritenzione idrica eccessiva negli arti e pressione alta. Diuretici aumentano la perdita di liquidi promuovendo la minzione. Questa perdita di liquido aiuta a ridurre l’edema. Allo stesso modo, una caduta nel livello dei fluidi nel corpo significa che c’è meno fluido per pompare i vasi sanguigni. Meno sangue nei vasi in qualsiasi dato momento abbassa la pressione sanguigna. Diuretici comuni a prescrizione includono idroclorotiazide, furosemide e spironolattone.

Interazioni farmacologiche

L’aceto di sidro di mele è un diuretico, ma è anche un diluente del sangue e ha il potenziale per abbassare i livelli di glucosio nel sangue. In quanto tale, ha il potenziale di interagire con farmaci prescritti per curare le stesse condizioni. La disidratazione e l’iponatria, una condizione in cui il corpo non ha abbastanza sodio, sono entrambi veri e propri pericoli quando si associa l’aceto e il diuretico. Questo è il motivo per cui dovresti informare il medico di tutti gli integratori naturali che state assumendo quando si parla di terapia con farmaci da prescrizione.