Perché il caffè e il tè sono cattivi per la prostata?

La prostata è una ghiandola trovata negli uomini che è responsabile della secrezione di sperma. Come un uomo invecchiato, questa ghiandola tende ad allargarsi, causando pressioni su parti del tratto urinario come l’uretra e la vescica. Di conseguenza, si può verificare la frequenza urinaria combinata con l’incapacità di svuotare completamente la vescica. Una prostata cronica ingrandita può anche portare ad incontinenza, dolore durante urinare e infezione. Mentre il caffè e il tè non provocano una prostata allargata, possono rendere i sintomi peggiori.

Aumento dell’urgenza urinaria

Bere caffè e tè, che di solito contengono la caffeina, può causare di sentirsi come se si deve urinare più frequentemente che se si beve altre bevande. Kaiser Permanente spiega che se hai una prostata allargata, è importante bere molta bevanda ma evitare anche quelli che contengono caffeina come caffè e tè. Otto o 12 bicchieri d’acqua o altre bevande senza caffeina aiutano a pulire il sistema urinario e possono rendere più facile l’urina.

Aumento della frequenza urinaria

Bere bevande caffeine come caffè e tè possono anche causare irritazione di parti del tratto urinario, compresa la vescica. Inoltre, la caffeina agisce come un lieve diuretico che richiama l’acqua dai tessuti e aumenta la frequenza urinaria. Se siete preoccupati di dover urinare spesso e non avere un bagno disponibile nelle vicinanze, non limitare l’assunzione di liquidi, necessaria per la prostata e la salute urinaria. Al contrario, evitare le bevande caffeiniche che possono causare l’urina più frequentemente di quanto normalmente dovesse fare con le bevande non caffeinate.

Irritazione della vescica

La caffeina è un lieve stimolante che può causare irritazione delle pareti della vescica. Se si verificano problemi di prostata preesistente, si può verificare il disagio dalla pressione sulla vescica. Inoltre, se siete inclini alle infezioni batteriche del sistema urinario a causa di una incapacità di svuotare completamente la vescica, si può anche provare dolore a causa di infezione. La caffeina può rendere più irritabile l’irritazione e l’infiammazione stimolando il rivestimento della vescica infettata.

Dolore aumentato

Bere bevande caffeonate può peggiorare il dolore associato a problemi di prostata. La prostatite cronica, che è l’infiammazione e l’allargamento della ghiandola prostatica, può causare dolore significativo. Questo dolore può irradiare intorno alla regione pelvica, a seconda dei nervi colpiti dalla ghiandola allargata. Se l’infezione è presente, anche questo può portare a dolore che può essere peggiorata dalla caffeina.

Cosa provoca dolore nervoso sciatico quando si cammina?

Fino all’84 per cento delle persone in tutto il mondo perdono il mal di schiena durante la loro vita, secondo gli autori di un articolo di revisione del febbraio del 2012 pubblicato nel giornale “Lancet”. Sciatica è una forma comune di dolore alla schiena che spesso si irradia nelle gambe. La meccanica del camminare può fare pressione sui nervi responsabili della sciatica, aggravando i sintomi.

Sciatica è il termine per il dolore del nervo proveniente dal nervo sciatico, il più lungo e largo nervo del corpo. Ci sono due nervi sciatici che vengono da ogni lato della colonna vertebrale dove la schiena bassa incontra i glutei. Il nervo sciatico percorre la parte posteriore di ogni gamba al piede. Molte condizioni possono causare sciatica, tra cui un disco ernia, artrite e problemi muscolari. Con alcune di queste condizioni, camminare aumenta la pressione sul nervo sciatico e innesca o peggiora il dolore.

Sciatica può essere irritata camminando in diversi modi. La schiena bassa ha una curva naturale che riduce lo stress sulla spina quando si cammina. Ma l’artrite o un disco ernitario possono esercitare pressione sul nervo sciatico mentre si cammina. La compressione sul nervo causa dolore: i muscoli del corpo inferiore necessari per la camminata possono anche contribuire alla compressione del nervo sciatico e al dolore. Il nervo sciatico attraversa le natiche e le gambe superiori con poco spazio. La lesione o l’irritazione di uno o più muscoli lungo il sentiero del nervo sciatico può portare alla compressione e al dolore, che può essere aggravata camminando.

Nervo sciatico e dolore

Sciatica e Camminare

Che tipo di jeans da indossare per nascondere la zona dello stomaco?

Tutti noi meritiamo di sentirci sicuri nei nostri jeans. Ma quando sei insicuro circa il tuo midsection, la fiducia non sempre viene naturalmente. I jeans adatti alla giustazza accentueranno le tue migliori caratteristiche e migliorano la tua figura senza attirare l’attenzione su un midsection più completo.

Jeans flared

Jeans tagliati in jeans possono portare l’equilibrio alle più strette midsections, note stilista Stacy London. Allo stesso modo, i jeans flare esplodono dal ginocchio alla caviglia, quindi la larghezza dei jeans distracts dalla zona dello stomaco. I jeans a gambe larghe sfilano l’intera lunghezza del jean, creando una silhouette che distrae dalla pancia. Scegli stili che offrono un po ‘di stretching per aiutare a tenere in stomaco.

Jeans attillati

Nonostante ciò che implica il nome, non c’è bisogno di sentirsi sottile per indossare jeans scarni. Secondo Fran Kauchner, esperto di stile presso il retailer Silhouettes, è possibile indossare gambe ancora magre se stai cercando di nascondere la tua zona dello stomaco. Scegli un bucato scuro e sottolinea in qualche modo la tua vita, nota Kauchner. Se ti preoccupi che la gamba magra attirerà l’attenzione su una sezione più grande, metta in equilibrio la tua silhouette accoppiando i jeans scarni con uno stivaletto a metà lunghezza o al ginocchio.

Tummy Control

Il controllo del tumore o dei jeans del tuffo della pancia presentano un cappuccio cucito davanti ai jeans per nascondere l’area dello stomaco e aumentare e contornare la figura. Quando decidete quale marca di jeans di controllo del tummy sono i migliori per voi, ricordate che il comfort è la chiave. Se ritenete che il vostro stomaco sia vincolato dal tratto elastico dei jeans o che si stia sprofondando sulla cintura, consideri il dimensionamento. Se il tuo stomaco si sente comodamente trattenuto dai jeans, è probabilmente una buona vestibilità.

Suggerimenti e trucchi

Londra consiglia alle donne che vogliono nascondere la zona dello stomaco per cercare i jeans a mezza altezza e per assicurarsi che i jean abbiano raggiunto la zona dello stomaco, al di sotto della vita, ma al di sopra dei fianchi. Un aumento medio dovrebbe permettere ai jeans di tenere comodamente in e nascondere il vostro stomaco senza causare pizzicamento o svenimento tummy sporgente. Prendi in considerazione i jeans che zip o bottone sul lato per evitare di aggiungere più sfuso alla parte anteriore dei tuoi jeans. Abbinamento di jeans con lunghe camicette che coprono i fianchi piegherà la tua figura e nasconderà la tua pancia.

Cosa Evitare

Evitare i jeans a basso tasso e gli jeans dell’abbraccio, che in genere consentono a qualsiasi sporgenza dello stomaco di versarsi sui lati dei jeans. I jeans che sono troppo stretti possono creare il dreaded “muffin top” look, causando qualsiasi eccesso di pancia per spargere sui lati, e attirare l’attenzione sulla zona.

Qual è la differenza tra custodia e custodia dei minori?

Cosa succede ai tuoi figli se dovessi viaggiare per lungo tempo senza di loro? Se nominaste qualcun altro tutore, significa che devi rinunciare a uno dei tuoi diritti parentali? Questi possono essere preoccupazioni comuni per i genitori che prendono in considerazione le custodie e altri accordi di custodia dei bambini. Mentre simili, esistono importanti differenze tra custodia e custodia dei minori.

Nozioni di base

Sebbene le leggi che disciplinano la custodia dei minori differiscono da uno Stato a uno Stato, ogni Stato consente sia la custodia dei figli sia la tutela dei minori. I genitori, adottati o naturali, hanno il diritto di avere la custodia per un figlio. Senza circostanze straordinarie, questi diritti non possono essere presi da un genitore. I guardiani sono nominati da un tribunale o da un genitore. I guardiani hanno il diritto di prendere decisioni circa il figlio nella misura in cui i termini della tutela permettono, ma questi diritti possono essere risolti da un tribunale o dal genitore e non sopportare la custodia dei genitori.

potenze

La custodia consente a una persona ampia e ampia capacità decisionale in relazione al figlio. Le guardie possono essere limitate nel loro ambito, ma possono anche includere il diritto di prendere decisioni sull’allevamento dei bambini, ad esempio quando un tribunale di verifica stabilisce un tutore nel caso in cui i genitori di un figlio muoiono. In altre parole, chiunque abbia la custodia per un figlio è un tutore, ma non tutti i guardiani hanno la custodia.

fattori

Ogni volta che un tribunale prende in considerazione questioni di custodia o tutela, prende la sua decisione sulla base del cosiddetto “best interests” test. Questo test richiede una corte per valutare il caso alla luce di ciò che sarebbe meglio per il bambino, e non necessariamente i genitori, i tutori o altri soggetti coinvolti. Ad esempio, gli statuti 25-403 revisionati da Arizona prevedono che un tribunale prenda in considerazione fattori come i desideri del bambino, i desideri dei genitori, la natura del rapporto genitore-figlio e la presenza di qualsiasi violenza domestica, abuso o negligenza. Mentre il tribunale deve considerare questi fattori, nessuno di loro detta la decisione del tribunale e il giudice può utilizzare qualsiasi prova pertinente per determinare ciò che è negli interessi migliori del bambino.

Feste

Mentre entrambi i genitori e i tribunali possono prestare la tutela, solo il tribunale può concedere la custodia. Ad esempio, un genitore può concedere ai propri familiari diritti di tutela su un figlio mentre il genitore sta viaggiando per periodi prolungati. Il genitore ha il diritto di scegliere la persona che funge da custode in questa situazione. Tuttavia, se un tribunale è chiamato a nominare un tutore o assegnare la custodia, i genitori possono fare raccomandazioni alla corte, ma la decisione finale è al giudice.

tipi

La custodia viene in due forme: legale e fisica. La custodia fisica è il diritto di avere un figlio a vivere con te, mentre la custodia legale è il diritto di prendere decisioni di allevamento di bimbi o di entrambi. Le guardie vengono in una varietà di forme. Ad esempio, un tutore può essere nominato temporaneamente per garantire che gli interessi di un figlio siano curati in un procedimento giudiziario. Inoltre, i guardiani possono essere nominati per adulti giudicati incompetenti, anche se i tribunali non assegnano generalmente la custodia per adulti.

Perché abbiamo bisogno di acqua nella nostra dieta?

L’acqua è un ingrediente fondamentale per gli esseri umani, gli animali e le piante. Anche se gli esseri umani possono vivere senza cibo per diversi giorni o settimane, possono vivere solo pochi giorni senza acqua. L’acqua, quindi, deve essere ricostituita spesso per soddisfare le sue numerose funzioni corporee.

Per mantenere la temperatura corporea

L’acqua ha una elevata capacità termica, il che significa che richiede più energia di molte altre sostanze per aumentarne la temperatura. Un esempio di alta capacità termica dell’acqua è che il riscaldamento degli alimenti acquosi richiede spesso più tempo a scaldarsi rispetto agli alimenti con basso contenuto di acqua. Poiché il corpo è costituito principalmente dall’acqua, richiede una grande quantità di energia per aumentare o abbassare la propria temperatura corporea, permettendo così al corpo di mantenere una temperatura corporea relativamente stabile.

Per raffreddare il corpo

La temperatura corporea aumenta spesso, provocando il sudore del corpo a causa di esercizio, malattia, ambiente o altri fattori. L’acqua mantiene i corpi freschi rilasciando il sudore quando il corpo ottiene troppo caldo. Quando questo accade, il sudore evapora dalla pelle e raffredda il corpo, permettendo al corpo di mantenere l’omeostasi. In una giornata umida l’acqua non si evapora, e il sudore è significativamente meno efficace nel raffreddamento.

Per bilanciare gli elettroliti nel corpo

Il corpo umano contiene elettroliti, che sono ioni che possono condurre correnti elettriche. Esempi di questi includono sodio, cloruro e potassio. Ogni cellula necessita di un certo equilibrio di elettroliti, ei liquidi extracellulari richiedono anche un equilibrio molto particolare di elettroliti. La percentuale di questi elettroliti deve rimanere entro un intervallo preciso. Il corpo è in grado di rimanere in questa gamma escrendo l’acqua quando necessario e provocando meccanismi di sete nel corpo quando necessario.

Per fornire liquidi corporei

Tutti i liquidi corporei sono costituiti principalmente da acqua. Circa due terzi del fluido del corpo sono nel liquido intracellulare, mentre un terzo è in fluido extracellulare, come il fluido tra le cellule e il fluido nel sangue. L’acqua fornisce assorbimento degli urti, pulizia e protezione per il corpo. Ad esempio, un feto è protetto da un liquido amniotico, che è per lo più acqua. L’acqua consente anche al corpo di produrre lacrime e saliva e lubrifica le articolazioni, permettendo loro di muoversi con facilità.

Per mantenere il pH del corpo

L’equilibrio del pH del corpo è importante per effettuare reazioni metaboliche in condizioni ottimali. L’acqua è una componente importante della manutenzione del pH nel corpo. Una delle principali reazioni nel corpo si verifica quando l’anidride carbonica reagisce con l’acqua, formando acido carbonico. L’acido carbonico allora si stacca per formare idrogeno e bicarbonato, aumentando così l’acidità del corpo e abbassando il pH del corpo.

Qual è un isolante migliore: carta, vetro, plastica o polistirolo?

La conducibilità termica di un materiale determina quanto un isolatore è. La definizione ufficiale della conducibilità termica è la quantità di calore trasmessa attraverso uno spessore unitario in una direzione normale a una superficie dell’area dell’unità, a causa di un gradiente di temperatura unitaria in condizioni di stato stazionario. Un modo più semplice di dire questo è: la conducibilità termica è la capacità di condurre il calore. I migliori materiali per l’isolamento sono quelli con la più bassa conducibilità termica.

Conduttività termica

La conduttività termica è comunemente descritta in termini di quanto velocemente un’unità di calore, denominata BTU o British Thermal Unit, può percorrere 1 piede di materiale in un’ora a causa di un grado F di differenza.

Confronto dei materiali

Il vetro è molto inferiore a quello della carta, della plastica e della polistirolo in termini di isolamento. La conduttività termica in termini di BTU / (piedi – ora – gradi F) è di 1,82 per il vetro, 0,09 per la carta, 0,06 per la polistirolo. La conducibilità delle materie plastiche varia a seconda dei materiali: per il polipropilene e il policarbonato, i valori di conducibilità termica sono rispettivamente 0,69 e 0,35.

Bevande calde e isolamento

Carta, vetro, plastica e polistirolo sono materiali comuni utilizzati in contenitori contenenti bevande calde. Considerando i contenitori della stessa dimensione, un contenitore di vetro è il meno efficace per mantenere una tazza di caffè calda. Anche se non comunemente utilizzati negli Stati Uniti, l’uso di bicchieri di vetro eleganti per il caffè o altre bevande calde è comune in Austria, Spagna e India.

Coppe di carta contro le tazze di polistirolo

È una vista comune vedere persone che camminano intorno a portare il caffè in carta o in bicchieri di polistirolo. I valori insulativi di carta e polistirolo non sono diversi, ma le tazze di polistirolo in genere sono molto più spesse di quelle di carta, in modo da mantenere più caldo il tuo caffè. Tuttavia, bere da una tazza di Styrofoam è inadeguata a molte persone perché non è la scelta più ecologica. La carta si biodegrada molto più velocemente di polistirolo.

Tazze di plastica

Molte tazze di caffè sono in plastica dura, polistirene o policarbonato. I loro valori insulativi sono più alti del vetro, ma inferiori alla carta. Le tazze da viaggio in plastica sono più rigide e più spesse di carta o tazze di polistirolo. Questo non solo migliora la capacità isolante delle tazze di plastica, ma li rende anche una scelta più sicura in termini di guida con bevande calde scottanti.

Cosa causa la perdita muscolare?

Ci sono molte cause per il deterioramento dei muscoli. La perdita del muscolo, o l’atrofia, si verifica in due forme di base: l’atrofia disuso in cui i muscoli si rifiutano a causa della mancanza di esercizio fisico e l’atrofia neurogena, che è il deterioramento muscolare a causa di malattie o lesioni. L’atrofia dei muscoli può essere estremamente debilitante e può catturare i malati della capacità di camminare e togliere la forza di base necessaria per le attività quotidiane. In alcuni casi, una volta identificata la causa dell’atrofia, la chirurgia e la terapia fisica possono contribuire a contrastare gli effetti della perdita muscolare.

Invecchiamento e lesioni

L’invecchiamento può causare l’individuo a rimanere a letto o disabilitato fino al punto in cui sono quasi completamente sedentari. Quando ciò accade, perde il tono muscolare e con il tempo questo procede verso l’atrofia. La lesione significativa può anche portare all’atrofia muscolare, come nei casi in cui una persona diventa paralizzata in una certa misura ei suoi muscoli si rifiuti a causa della mancanza di utilizzo. L’invecchiamento e le lesioni causate dalla perdita del muscolo sono classificate come atrofia di disuso. Di solito vengono prescritti terapie fisiche e una corretta alimentazione per combattere questo tipo di atrofia.

Malattie nervose

Diverse malattie influenzano i nervi che controllano i muscoli con il risultato di essere atrofia. Principali fra queste malattie sono la sclerosi laterale amyotrofica (ALS), nota anche come la malattia di Lou Gehrig, la sindrome di Guillain-Barre e la polio. In tutte e tre queste malattie la comunicazione tra i nervi ei muscoli è compromessa. I muscoli perdono la capacità di funzionare in risposta ai segnali nervosi e la conseguente mancanza di mobilità porta a sprecare.

Ictus

Un colpo si verifica quando un’arteria diventa intasata o scoppio, causando interruzioni del flusso sanguigno nel cervello. Il risultato è un periodo in cui manca l’ossigeno e le cellule cerebrali muoiono. Un ictus può essere mite a grave e le sue conseguenze possono includere sprechi muscolari. È spesso necessaria un’ampia terapia fisica per invertire l’atrofia o, almeno, migliorare il tono muscolare.

Neuropatia motoria

La neuropatia motoria è una condizione in cui le fibre nervose del motore sono danneggiate. Questa devastazione alle fibre del nervo motivo provoca debolezza, mancanza di controllo muscolare e eventuale spreco dei muscoli. Una forma comune di questo tipo di neuropatia è indicata come neuropatia motoria multifocale in cui si manifesta un progressivo indebolimento e spreco muscolare delle braccia. I trattamenti comuni per la neuropatia motoria sono la somministrazione di ciclofosfamide o globulina immunitaria umana (HIG).

Distrofia muscolare

La distrofia muscolare non è una malattia ma un termine collettivo per un gruppo di disturbi muscolari che hanno un componente genetico (ereditato). In queste malattie le cellule e i tessuti muscolari progressivamente deteriorano e muoiono. Queste malattie sono incurabili e peggiorano con qualsiasi periodo di inattività. La terapia fisica aggressiva è spesso l’unico trattamento.

Le forme paralizzanti di artrite come il reumatoide e l’osteoartrosi portano ad atrofia muscolare nei pazienti. L’artrite causa l’infiammazione delle articolazioni, rendendole rigide e causando un movimento difficile. Il dolore associato di artrite può causare i pazienti a diventare estremamente sedentari, il che porta alla perdita dei muscoli. I medici spesso prescrivono farmaci da dolore e farmaci antinfiammatori per alleviare la rigidità e il disagio. I pazienti sono incoraggiati ad esercitare per contribuire a mantenere il tono muscolare e invertire qualsiasi atrofia che si è verificata durante i periodi di sedentario.

Artrite

Che cosa è un padre surrogato?

Il termine “padre surrogato” ha almeno tre significati diversi. Bisogna supporre il significato particolare basato sul contesto dell’uso del termine. Gli usi del “padre surrogato” possono essere molto diversi e sono praticamente contrari nel senso.

Padre soprannaturale come Padre Superiore

L’uso più comune del “padre surrogato” si riferisce ad un uomo che non è il padre biologico, adottivo o padre, ma che funge da figura padre. In questo uso del termine, il padre biologico è assente dalla vita del bambino e il bambino si attacca al padre surrogato. Il padre surrogato potrebbe essere un anziano fratello, uno zio, un partner romantico alla madre, all’amico di famiglia o ad un’altra figura maschile che fornisce una certa misura di assistenza infantile, amore, guida, disciplina, sostegno finanziario o compagnia paternalistica.

Importanza dei Padri Surrogati

I padri soprannaturali sono diventati sempre più importanti nella cultura moderna. La rottura della famiglia nucleare e il numero sempre crescente di case in cui il padre biologico è assente ha sottolineato i bambini e le famiglie. Secondo un ampio numero di ricerche, tra cui la ricerca riepilogata dall’Iniziativa Nazionale della Paternità, i bambini in case con padri assenti soffrono di una serie di conseguenze, tra cui sofferenza finanziaria, scarsa performance scolastica, scarsa stima, problemi di comportamento e maggiore rischio per la depressione e altri psichiatri i problemi. I padri surrogati spesso passano e compiono il ruolo del padre. In uno studio riportato dall’American Sociological Association, più di un quinto dei bambini in un campione di famiglie urbane aveva un padre surrogato coinvolto nella loro vita. In questo studio, molti bambini e madri pensavano che il padre surrogato fosse più importante nella vita del bambino rispetto al padre biologico.

Diritti legali dei padri surrogati

I padri sopravvissuti possono essere importanti per i bambini e le madri, ma hanno pochi diritti legali. I contributi del padre surrogato al benessere del bambino non gli conferiscono diritti di custodia o di visita. Può essere negato il contatto con il bambino se la madre decide di tagliare il padre surrogato o se succede qualcosa in cui cambia la custodia del bambino, come se la madre muore o va in prigione.

Padre soprannaturale come donatore di sperma

Un secondo uso del termine “padre surrogato” descrive un uomo che dona il suo sperma a una donna che vuole diventare incinta quando non ha un partner maschio o il suo partner è infertile. Il processo di fertilizzazione avviene con l’aiuto di un medico di fertilità. La madre-in-a può organizzare una persona che conosce per donare lo sperma, oppure può usare i servizi di una clinica. Quando una clinica spermatica viene utilizzata, le donne possono rivedere le informazioni sul padre surrogato, ma il processo è anonimo e né madre né padre surrogate hanno alcun contatto diretto. Il padre surrogato segna forme legali che rinuncia a tutti i diritti per il suo sperma e per ogni progenie che vengono creati usando. Allo stesso modo, quando la madre organizza qualcuno che sa di donare spermatozoi, il padre surrogato in genere non ha alcun ruolo nell’allevamento dei minori.

Padre di un figlio attraverso la surrogazione

Un terzo uso meno comune del termine “padre surrogato” si riferisce ad un uomo che diventa padre usando una madre surrogata. Se un uomo vuole diventare padre, ma non ha un partner, o il suo socio è sterile, può trovare una donna che diventa un donatore di uova e porta il bambino. Il bambino si arrende alla nascita all’uomo. Il padre surrogato può trovare la propria madre surrogata o può lavorare attraverso un’agenzia che mantiene l’identità della madre surrogata anonima. Le questioni legali, finanziarie e mediche sono di solito gestite da un’agenzia specializzata in surrogacy.

Perché i legumi non sono un alimento paleo?

La dieta Paleo si basa su alimenti che i vostri antenati cacciatori hanno mangiato durante il periodo paleolitico, prima dell’introduzione dell’agricoltura. Gli alimenti ammessi nella dieta Paleo comprendono frutta e verdura stagionali, fonti proteiche etiche provenienti da pesci selvatici, pollo libero, uova e carni alimentari erbose, nonché grassi di olio di cocco, olio d’oliva, avocado e noci occasionali E burro di noci. La dieta Paleo ti incoraggia a eliminare tutti i cereali, legumi, latticini, zucchero e alimenti trasformati dalla vostra dieta. Poiché le arachidi prendevano troppo tempo per crescere, non erano consumate da uomini precoci. I sostenitori della dieta Paleo evitano anche le arachidi a causa dei loro potenziali effetti negativi.

I legumi, proprio come i grani, contengono lectine e altri composti sviluppati dalle piante per combattere gli insetti. Questi lectini aumentano la permeabilità intestinale e possono innescare il sistema immunitario a rivolgersi contro il proprio corpo, portando a malattie autoimmuni come l’artrite reumatoide, la sclerosi multipla, il lupus e la vitiligine, secondo il dottor Loren Cordain. Uno dei migliori esperti mondiali sulle diete paleolitiche, Cordain è membro della facoltà del dipartimento di scienze della salute e dell’esercitazione presso la Colorado State University e autore di “The Paleo Diet”.

I legumi contengono sostanze chiamate inibitori della proteasi e anti-nutrienti, che possono impedire di ottenere nutrienti sufficienti dai cibi. Questo è secondo Robb Wolf, ex biochimista, studente di Cordain e autore di “The Paleo Solution”. Cordain afferma che questi anti-nutrienti o fitati impediscono l’assorbimento appropriato delle vitamine B, del ferro, dello zinco, del rame e del calcio negli intestini.

La soia è abbondantemente consumata ed è presente non solo in tofu, ma anche in hamburger di soia, salsicce di soia e altre alternative vegetariane. La soia è ricca di fitoestrogeni, un composto simile all’estrogeno, un ormone femminile. Nel tuo corpo, i fitoestrogeni di soia possono stimolare o interferire con il ruolo degli estrogeni e sono associati ad un ciclo mestruale più doloroso e più lungo nelle femmine e nel conteggio degli spermatozoi inferiori nei maschi.

Se vuoi dare alla dieta Paleo una prova, prova a eliminare tutti i legumi per un periodo di 30 giorni per vedere se ti senti la differenza. I legumi non includono solo fagioli e lenticchie, ma anche soia e tutti i prodotti a base di soia. Non dimenticate che le arachidi e il burro di arachidi appartengono anche alla famiglia dei legumi e non sono raccomandati sulla dieta Paleo. Prima di apportare modifiche, però, si consiglia di consultare il proprio medico e ottenere un certo lavoro di sangue fatto per garantire che la dieta Paleo è al sicuro per te.

Problemi autoimmuni

Inibitori della proteasi e anti-nutrienti

fitoestrogeni

Sfida trenta giorni

Cosa si può mangiare per la prima colazione con la malattia della cistifellea?

Quando funziona correttamente la colecisti – un piccolo organo sotto il fegato – rilascia la bile nel tuo piccolo intestino per aiutare a digerire il grasso dai cibi che mangi. Tuttavia, la malattia della cistifellea può verificarsi quando la colecisti diventa infiammata, o quando le sostanze simili a ciottoli, chiamate calcoli biliari, diventano abbastanza grandi per bloccare i condotti biliari. Se questo è il caso, si può sentire il dolore nel lato destro superiore del tuo addome dopo i pasti e scoprire che non è più possibile tollerare cibi grassi. I cambiamenti dietetici possono contribuire a ridurre i sintomi.

Riducendo l’assunzione di grassi

I medici raccomandano che coloro che hanno la malattia della colecisti seguono una dieta a basso contenuto di grassi. La quantità di grassi che si può mangiare ogni giorno e ad ogni pasto dipende dalla tolleranza individuale. La maggior parte delle persone con problemi di colecisti può tollerare circa 40-50 grammi di grasso al giorno, secondo Hartford Healthcare. Questo può essere un buon punto di partenza se il medico non ha fissato una gamma specifica per te.

Pianificazione di colazioni a bassa percentuale di grassi

Molti dei cibi tipici della prima colazione possono causare sintomi a causa del loro elevato contenuto di grassi. Cibi da colazione da evitare includono cialde, frittelle, muffin, pasticcini, pane veloce, ciambelle, pane fritto e pasta fritta. Hartford HealthCare raccomanda inoltre di evitare prodotti da forno con latte intero, tuorli d’uovo, noci e quelli contenenti più di 2 grammi di grasso per servazione. Le carni lavorate sono tipicamente alte in grassi, in modo da evitare salsicce, pancetta, salumi o qualsiasi altra carne grassa o fritta.

Buone Opzioni per la colazione

La maggior parte delle frutta e delle verdure fornisce buone opzioni per la colazione su una dieta per la malattia della colecisti, in quanto tipicamente contengono poco o nessun grasso. Un’eccezione è l’avocado, ricco di grassi sani. Se avete avocado con la vostra colazione, limite ad un ottavo di frutta. Puoi avere grani interi come farina d’avena e pane integrale. Quando si tratta di latticini, scegliere gli alimenti prodotti con latte scremato. Tagliare qualsiasi grasso visibile dalle carni e evitare frittura o cottura in olio. Potete cuocere o cuocere carni o usare spruzzatura da cucina. Limitare le uova a una al giorno e evitare le uova fritte.

Idee per la colazione

Alcune idee per la prima colazione per iniziare sono la farina d’avena con banana, una fetta di pane tostato e 8 once di succo di mela, o una ciotola di frutta mista con una tazza di yogurt a basso contenuto di grassi e quattro o cinque noci. È anche possibile provare una scorsa di verdure utilizzando un uovo e le vostre verdure preferite, preparate con spruzzatura di cottura. Altre opzioni includono muesli di grano intero con latte a basso contenuto di grassi, condite con fragole e una fetta di toast di grano intero.